Messa di conclusione della nostra presenza ad Ourinhos – Brasile

Il 14 gennaio 2024 i frati Agostiniani Scalzi della città di Ourinhos (SP) si sono congedati, con la chiusura della comunità religiosa e il servizio presso le parrocchie di Santo Antônio e Nossa Senhora Aparecida do Vagão Queimado. In entrambe le Parrocchie si sono svolte una serie di celebrazioni, omaggi e la condivisione di un pasto in segno di gratitudine da parte delle comunità per i 25 anni della nostra presenza in città.

Nella Parrocchia di Vagão Queimado, il Vicario parrocchiale P. Airton Mainardi ha presieduto la Messa di sabato alle 18:00 con la partecipazione speciale dell’Apostolato della preghiera, della Pastorale dell’Economia e della Pastorale dell’Accoglienza; Il Parroco P. Indiomar ha presieduto la Messa di Domenica alle 10:00 con la partecipazione della Catechesi e del Gruppo Davi con pranzo seguito dalla Cappella N.S. di Fátima; era presente anche il Priore penerale P. Nei Márcio Simon che ha presieduto la Messa di Domenica alle 18:30 con la partecipazione dei Gruppi Tenda e Hacoré, del Rosario pregato dagli Uomini e dell’intera comunità in generale. Dopo l’ultima Messa, P. Indiomar e P. Airton hanno rivolto a tutti una parola di ringraziamento a nome dell’Ordine.

Nella Parrocchia di Santo Antônio, alle ore 9:00 è stata celebrata l’unica Messa di congedo, presieduta dal Priore generale con la presenza del Parroco P. César e del collaboratore parrocchiale Fra Alex Sandro; durante la Messa sono stati onorati tutti i parroci agostiniani passati per la Parrocchia nel corso di 25 anni; durante l’omelia, P. Nei ha sottolineato la grande opera di evangelizzazione e al termine è stato letto un omaggio a tutti i frati che sono passati da Ourinhos, in modo divertente e riconoscente per il contributo di ciascuno. P. César ha rivolto un ringraziamento a tutta la comunità e ha tenuto un momento di adorazione, per poi dirigersi al pranzo comunitario. Da Nova Londrina (PR) sono venuti a partecipare numerosi parrocchiani, amici e familiari di P. César.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 7 =