Segretario generale

Significato dell’ufficio

Il Segretario Generale è eletto dal Definitorio Generale e può essere scelto anche tra i Definitori. Ha il compito di redigere, ed eventualmente trasmettere alle case e ai religiosi interessati, gli Atti e le decisioni della Congregazione Plenaria e del Definitorio Generale. A lui spetta controfirmare gli atti ufficiali del Priore Generale, perciò è il notaio per gli affari ecclesiastici dell’Ordine. Deve essere un religioso di prudenza e di cultura, per esercitare il suo ufficio con la competenza richiesta dalla sua delicata missione (cf. Constituzioni n. 193).


Segretario generale: P. Diones Rafael Paganotto

P. Diones Rafael Paganotto di San Massimiliano Kolbe è stato eletto il 27 settembre 2018.


Elenco dei religiosi che svolssero l’ufficio di Segregario generale

P. Luiz Antonio Tirloni (2017-2018)
P. Getulio Freire Pereira (2011-2017)
P. Jan Derek Sayson (2005-2011)
P. Vincenzo Mario Sorce (1993-2005)
P. Pietro Scalia (1987-1993)
P. Flaviano Luciani (1975-1987)
P. Giuliano Monterubbianesi (1969-1975)
P. Raffaele Borri (1959-1969)
Ufficio vacante (1957-1959)
P. Emmanuele Barba (1951-1957)
P. Stanislao Sottolana (1945-1951)
P. Gabriele Maria Raimondo (1937-1945)